Chiacchiere intorno allo scooter
 

Cambio pastiglie freno posteriore Majesty

L Infante di Spagna 11 Feb 2015 11:03
A qualcuno devo dirlo e approfitto del fatto che ormai siamo rimasti in pochi
per fare coming out qui con voi :-)

Inizio dal fatto che mi sono reso conto che dovevo sostituire le pastiglie
posteriori perche' ieri mentre superavo una fila di macchine sentivo un
insistente rumore provenire dal lato posteriore destro dello scooter.
Inizialmente attribuivo il rumore alle auto incolonnate, ma poi quel rumore ha
iniziato a seguirmi anche sul Raccordo Anulare mentre stavo in corsia di
emergenza dove di auto, a destra, non ne avevo.

A quel punto sono iniziate le seghe mentali su cosa potesse essere pensando
addirittura di aver stretto male il tappo dell'olio quando sabato mattina l'ho
richiuso dopo aver fatto il cambio del lubrificante.
Arrivato al lavoro ho messo lo scooter sul cavalletto centrale e dopo aver
verificato con sollievo che il tappo dell'olio stava ancora al suo posto mi e'
andato l'occhio sul disco e ho visto che era segnato abbastanza profondamente.
Ora, 25000 km non sono moltissimi e non pensavo che le pastiglie fossero gia' da
cambiare (le anteriori stanno ancora molto molto bene), ma evidentemente mi
sbagliavo.

Tornando a casa dall'ufficio mi sono fermato dal motoricambi a prendere le
pastiglie nuove e dopo cena, rinunciando a vedere l'esorcista, mi sono messo a
fare il cambio.

Smonto il terminale, svito due brugole del filtro aria,svito i due bulloni da 14
che reggono al pinza e sfilo la pinza. Anzi no, non la sfilo. Non se ne viene.
E' bella incastrata a cavallo del disco. Impreco in quattro lingue diverse, di
cui due estinte da secoli, ma nonostante le offese lanciate agli antenati della
pinza e del disco, la pinza non si smuove. Ed ecco li' il lampo di genio: prendo
un bel cacciavite grosso e inizio a fare leva nei due fori filettati della pinza
cercando di farle scavallare il dentino che s'e' formato sul disco. Insisto,
insisto, cambio cacciavite e ne prendo uno piu' piccolino che entri meglio
dentro al buco perche' cosi' da avere una leva piu' favorevole. Dopo vari minuti
e molti tentativi inutili di far uscire la maledetta pinza, passo alle maniere
forti: con una mano prendo una prolunga che uso sulla chiave a cricco e la punto
sotto alla pinza, con l'altra afferro la mazzetta e inizio a smartellare da
sotto per cercare di fare uscire la pinza. Bastano pochi colpi, tre o quattro al
massimo, e la pinza cede, le pastiglie si aprono quel tanto che basta a superare
il dentino e la pinza, finalmente, e' nelle mie mani.

Sostituisco le pastiglie rendendomi conto che quelle vecchie erano rimaste con,
forse, mezzo mm di materiale di attrito ed avevano il profilo ondulato che
sembravano un giardinetto zen dopo che ci hai passato il rastrellino.
Faccio rientrare il pistoncino usando una pinza a becchi lunghi, perche' non
basta spingere, si deve imprimere una rotazione sfruttando due sc*****ature
presenti sulla superficie del pistoncino.

Rimonto la pinza e avvito i due bulloni da 14. Si', come no. Non c'e' verso, non
entrano. Esamino meglio la situazione e mi rendo conto che con quel cappero di
cacciavite ho maciullato i primi due giri di filettatura. Del bullone
posteriore. Quello anteriore e' pure peggio perche' avendo usato un cacciavite
leggermente piu' piccolo il danno sono riuscito a portarlo anche piu'
all'interno. Gran*****so eh? Fortuna volle che avevo un maschio da 8mm del passo
giusto, piu' piccolo di quello che mi sarebbe servito per rifare il filetto
(avrei avuto bisogno di un maschio da 10, che avrei anche, ma il passo era
sballato), ma abbastanza grande da consentirmi di ripulire la parte iniziale
della filettatura.

Alla fine con tanta pazienza, un po' di olio di gomito ed un po' di olio motore
sono riuscito a riavvitare anche il bullone anteriore (il posteriore e' stato
piu' semplice). Fortunatamente il metallo della pinza e' piu' tenero di quello
del bullone. Fortunatamente il bullone non mi si e' spezzato dentro alla pinza.

Ecco, al prossimo cambio pastiglie devo ricordarmi di comprare anche una pinza
posteriore nuova :-(((

Morale della favola: a volte quello che sembra essere un lampo di genio e' solo
un "attimo del ******* mascherato da lampo di genio.

--
<)<)
L'Infante di Spagna
Pino Cammino passante di professione (il fu snowdog) 12 Feb 2015 10:54
Il 11/02/2015 11:03, L Infante di Spagna ha scritto:

> Smonto il terminale, svito due brugole del filtro aria,svito i due bulloni da
14 che reggono al pinza e sfilo la pinza.

ma era proprio necessario sfilare la pinza?
Con un cacciavite potevi fare leva tra disco e pastiglia in modo da
allontanarli (l'azione spinge indietro i pistoncini)

Però non so come è fatta quella del Majesty

Sul mio SW-T 400 basta sfilare un perno e dopo aver separato disco e
pastiglie queste vengono giù per gravità...


--
Come una catapulta (cit.)
L Infante di Spagna 12 Feb 2015 11:07
Il giorno giovedì 12 febbraio 2015 10:54:52 UTC+1, Pino Cammino passante di
professione (il fu snowdog) ha scritto:

> ma era proprio necessario sfilare la pinza?
> Con un cacciavite potevi fare leva tra disco e pastiglia in modo da
> allontanarli (l'azione spinge indietro i pistoncini)
>
> Però non so come è fatta quella del Majesty
>
> Sul mio SW-T 400 basta sfilare un perno e dopo aver separato disco e
> pastiglie queste vengono giù per gravità...

Purtroppo sul Majesty la pinza posteriore e' in alto ed anche con poco spazio
attorno: guardando lateralmente, a sinistra c'e' uno dei due ammortizzatori,
sopra c'e' una scatola di un filtro aria che si allunga fino verso destra,
dietro c'e' il cerchio. La pinza va quindi sfilata da sopra. Non c'era
abbastanza spazio per inserire un cacciavite per allontanare le pasticche dal
disco, oltretutto il pistoncino della pinza posteriore non rientra con una
semplice pressione, ma va fatto girare usando una pinza a becchi lunghi e
sfruttando due apposite sc*****ature sulla faccia del pistoncino. Forse questo
sistema e' dovuto alla presenza del freno a mano, non lo so. Sulla moto e
sull'Xmax che avevo prima, e su cui ho cambiato le pastiglie un sacco di volte,
non ho mai tribolato cosi' tanto. Mai. Il perno che dici tu ce lo avevo sul
Leonardo 125, anche li' cambiare le pastiglie era uno scherzo, sfilavo il perno
e le pastiglie uscivano senza alcuno sforzo, davanti e dietro.
Cmq ho detto una inesattezza, le pastiglie posteriori le avevo fatte cambiare
dal meccanico a 15000 km (era ancora in garanzia), quindi di km all'attivo ne
avevano "solo" 10000. Il bello e' che le anteriori sono ancora quelle originali.

--
<)<)
L'Infante di Spagna
Pino Cammino passante di professione (il fu snowdog) 12 Feb 2015 11:13
Il 12/02/2015 11:07, L Infante di Spagna ha scritto:
> Purtroppo sul Majesty la pinza posteriore e' in alto ed anche con
> poco spazio attorno: guardando lateralmente, a sinistra c'e' uno dei

va bene la compattezza, però se i progettisti semplificassero i lavori
di manutenzione
;-)


> meccanico a 15000 km (era ancora in garanzia), quindi di km
> all'attivo ne avevano "solo" 10000. Il bello e' che le anteriori sono
> ancora quelle originali.

consolati: Nissin originali 17mila km, Brembo Maxiscooter anteriori 3700
km (!), SBS sempre anteriori 10mila km
posteriori: nissin 18mila (ma ce n'era ancora un 30%, le avevo smontate
su segnalazione del gommista e le ho cambiate), Brembo siamo a 14mila e
ce n'è ancora


--
Come una catapulta (cit.)
L Infante di Spagna 12 Feb 2015 11:57
Il giorno giovedì 12 febbraio 2015 11:13:13 UTC+1, Pino Cammino passante di
professione (il fu snowdog) ha scritto:

> va bene la compattezza, però se i progettisti semplificassero i lavori
> di manutenzione
> ;-)

Eh, non me ne parlare

> consolati: Nissin originali 17mila km, Brembo Maxiscooter anteriori 3700
> km (!), SBS sempre anteriori 10mila km

Le brembo le ho usate una volta sulla moto, ottime, ma duravano poco. Non
ricordo che colore fossero. Di solito usavo SBS o Ferodo, ottime entrambe.
Sullo scooter precedente, Xmax 250 appunto, ho messo quasi sempre ferodo e
braking, sia anteriori che posteriori.

> posteriori: nissin 18mila (ma ce n'era ancora un 30%, le avevo smontate
> su segnalazione del gommista e le ho cambiate), Brembo siamo a 14mila e
> ce n'è ancora

Usi poco il freno posteriore, direi cosi' a naso. Cmq devo controllarle piu'
spesso le pastiglie posteriori, col fatto che la pinza e' cosi' nascosta me ne
dimentico sempre, mentre le anteriori le vedo sempre perche' quando parcheggio e
metto il bloccadisco lo sguardo ci cade sempre.

--
<)<)
L'Infante di Spagna
Zerocento® 12 Feb 2015 17:33
Quel giorno Wed, 11 Feb 2015 02:03:14 -0800 (PST), sentendomi gridare
"Belìn, come canta 'sto motore! PorrcatrOia, che spettacolo!" L Infante di
Spagna <linfantedispagna@libero.it> scrisse:

>Ecco, al prossimo cambio pastiglie devo ricordarmi di comprare anche una pinza
posteriore nuova :-(((

Comincia a cercarla, perchè non vuoi sapere quanto costa nuova, fidate...

>Morale della favola: a volte quello che sembra essere un lampo di genio e' solo
un "attimo del ******* mascherato da lampo di genio.

Quando ho letto dello smartellamento ho volto gli occhi al cielo...

Btw, le pastiglie posteriori, quando va bene-bene (ovvero quando si fa
parecchio extraurbano) durano circa 20mila km, ma si riescono a cambiare
anche con frequenza (molto) maggiore...
--

Zerocento® *Parafuera* by Gillo#1on X-Max 250 "Highlander"
Membro #6 del G.C. per volere di S.E. Jacops I°
*Imparatore Ufficiale* & *Org.Uff.Rad.Naz.* di IHMS nonchè
*Businessman Ufficiale di IHMS* - Tanti CSRN, Cball, FutE, ecc.
"Ci sono due tipi di motociclisti... quelli coraggiosi e quelli vecchi" [Cit.]
L Infante di Spagna 12 Feb 2015 17:52
Il giorno giovedì 12 febbraio 2015 17:33:00 UTC+1, Zerocento® ha scritto:

> Comincia a cercarla, perchè non vuoi sapere quanto costa nuova, fidate...

Quella nuova costa piu' di 500 euro, quando l'ho letto ho avuto un mancamento.
Devo capire che differenza c'e' tra i vari modelli di Maj400, forse devo
chiedere sul forum. Se ne trovano diverse su ebay a prezzi contenuti, 60 euro
spedite al max, mentre una sola a 90 euro + 10 di spedizione per il modello del
mio anno (2011). Mi sembra cosi' strano che abbiano cambiato la pinza tra un
modello e l'altro. Entrambe hanno il meccanismo per il freno a mano

> Quando ho letto dello smartellamento ho volto gli occhi al cielo...

E invece e' stato quello che mi ha consentito di risolvere. Se l'avessi fatto
subito non avrei tribolato coi cacciaviti e non avrei rovinato la filettatura
della pinza.

> Btw, le pastiglie posteriori, quando va bene-bene (ovvero quando si fa
> parecchio extraurbano) durano circa 20mila km, ma si riescono a cambiare
> anche con frequenza (molto) maggiore...

Mah, a me le pastiglie posteriori non sono mai durate molto. Ecco, sul majesty
con le originali ho fatto 15kkm, ma quella volta me le cambio' il meccanico
perche' il mezzo era ancora in garanzia. Con quelle ne ho fatti altri 10000.

Che poi, in realta', ormai la filettatura l'ho rifatta col bullone, quindi mi sa
che neanche serve prendere una pinza nuova. Dovrei invece procurarmi un maschio
per rifarla come si deve, quindi diametro e passo corretti.

--
<)<)
L'Infante di Spagna

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Chiacchiere intorno allo scooter | Tutti i gruppi | it.hobby.motociclismo.scooter | Notizie e discussioni scooter | Scooter Mobile | Servizio di consultazione news.